Top

Se cercate dei luoghi in cui potervi sentire immersi nell’autentico e tradizionale Giappone, allora gli Izakaya fanno al caso vostro.

Si tratta di piccoli Bar, spesso situati in strette retrovie, in cui, attorno ad una bancone, spalla contro spalla con sconosciuti, si passano le serate bevendo e mangiando piatti della tradizione preparati davanti ai vostri occhi.

COSA ASPETTARSI SEDENDOSI IN UN IZAKAYA

La loro origine risale alla fine della Seconda Guerra Mondiale quando, stremato dal combattimento, il paese subì una crisi economica che portò la chiususra di gastronomie e negozi. Attorno alle stazioni e nelle retrovie della città si svilupparono così “mercati neri” in cui venivano distribuiti viveri ed utensili per la casa introvabili altrove. Proprio in queste zone, diventate popolari, nacquero i primi Izakaya. Con la ripartenza economica del paese, mentre i negozi vennero ricollocati nelle vie principali, gli Izakaya rimasero stabili nel loro luogo di origine fino ad oggi, ricreando degli ambienti nella città in cui passeggiando sembra di tornare indietro nel tempo.

In tutto il Giappone, sono presenti più di 11000 Izakaya e si possono dividere principalmente in due categorie. Le catene di bar, spesso collocate nelle stazioni della metro o in centri commerciali, simili ai nostri pub dove è possibile sedersi al proprio tavolo ed in cui è spesso disponibile il menù in Inglese.

Moderni Yakitori!

Oppure, gli Izakaya originali,  più simili ad un ristorante famigliare, in cui solo 8-9 persone possono sedersi ed in cui la “cucina casalinga” è padrona. Ogni Izakaya si contraddistingue infatti per le ricette tramandate di generazioni in generazione cui sapori sono inreplicabili. Non vi sarà difficle trovare una おばあさん (nonna) alle prese con la cucina, in un’atmosfera famigliare, intima,

MOLTO PIU’ DI UN BAR

Gli Izakaya non sono solo luoghi in cui i Giapponesi si fermano per mangiare e bere.

Eiichi Isomura” Sociologio all’Università di Tokyo, studiando la vita dei Giapponesi identificò nella casa e nel luogo di lavoro i due ambienti di “Social Life” (vita sociale) in cui il Giapponese Medio passa le sue giornate. Entrambi sono caratterizzati da ruoli e regole da seguire  (come dipendente e come padre di famiglia ad eesempio), e sono quindi spesso causa di stress. Eiichi Isomura identifiò negli Izakaya il terzo “Ambiente Sociale”, in cui il Giapponese può dimenticare il suo ruolo da rispettare nella società lasciandosi alle spalle i problemi.

 

Izakaya

 

Non a caso, quando vi sederete al bancone e vi guarderete attorno, sono sicura che vicino a voi troverete qualche uomo distinto, in giacca e cravatta , intento a sorseggiare una birra e stuzzicare uno Yakitori. Gli Izakaya sono luoghi in cui si socializza, ci si allontana dalla vita di tutti i giorni e ci si rintana nella propria “confort zone”.

“TO GO LIST” A TOKYO

Gli Izakaya si possono facilmente trovare attorno alle stazioni del treno delle grandi città, o nelle vie principali dei centri urbani più piccoli. Ma se passate per Tokyo, ecco la mia “To go list” di zone in cui passare una spensierata serata insieme agli amici:

  • Shinjuku – “Omoide Yokocho” – Il Vicolo della Memoria

Vie piene di Izakaya

Passeggiando per Shinjuku nei pressi della stazione, c’è una strada in particolare in cui vi consiglio di fermarvi: “Omoide Yokocho” – Il Vicolo della Memoria. Si tratta di una stretta via  piena di piccoli Izakaya in cui potrete assaporare ottimi Yakitori e altri piatti della tradizione accompagnati da sake e birra!

  • Ueno – Ameya Yokocho

Ueno

Uno dei motivi per cui Ueno è una zona popolare è sicuramente la sua cultura dello street food. Ameya Yokocho fà quindi al caso nostro. Nei pressi della stazione, si tratta di un mercato all’aperto in cui è possibile fermarsi a mangiare seduti nei dei tavolini per strada di qualche Izakaya. Number 1 della mia “To go List”.

  • Shibuya – Nonbei Yokocho

Colori nella notte – Izakaya

Nonostante la vicinanza alla rumorosa, moderna e giovane Shibuya, Nobei Yokocho (letteralmente il Vicolo dei Bevitori) ci riporta indietro nel tempo, con le sua lanterne ed i suoi profumi provenineti dalle cucine che si affacciano sulla strada.

  • Nakano – Nakano Broadway

Nakano Izakaya

Amo Nakano per diversi motivi, uno tra questi la sua zona di piccoli Izakaya e ristoranti tradizionali nei pressi della stazione (dietro Nakano Broadway). Se passate durante il giorno e ritornate la sera, rimarrete colpiti dalla capacità in cui questi luoghi si trasformano con l’arrivo della notte.

 

Lanterne rosse accesse fuori dal bar, vapori che escono dalle cucine e profumi maliziosi per la strada. Passare una serata in un Izakaya ti cambia la giornata. Da straniera in Giappone, mi permette di immergermi in questa affascinante cultura e viverla a pieno.

Yadoroku: Il più antico ristorante di Onigiri a Tokyo

Un consiglio? Non limitatevi alle preoccupazioni della barriera linguistica e non perdete assolutamente l’occasione di vivere quest’esperienza!

 

じゃまた

エレとヨ