Guida agli Yakitori negli Izakaya Giapponesi

Izakaya Giapponesi. Cosa sono e come provare al meglio la loro cucina. Consiglio su come ordinare gli Yakitori in un Izakaya da un menu’ in Giapponese!

Izakaya giapponesi, L`anima della gastronomia notturna Giapponese

Alcuni gli chiamano pub, altri ristoranti o taverne … per quanto mi riguarda dovrebbero essere definiti come una categoria a parte.

Per chi non li conoscesse, sono dei punti di ristoro, spesso collocati nei pressi delle stazioni del treno (ma non solo) in cui, tradizionalmente attorno ad un bancone, si beve (spesso) in abbondanza e si assapora una cucina casalinga, fatta di piatti della tradizione.

Sono luoghi in cui i giapponesi si recano la sera in solitudine, esausti dopo una lunga giornata di lavoro, o dove gruppi di amici decidono di passare la serata. Non e` difficile trovarvi infatti salary man che, dopo un bicchiere di birra e qualche piatto, si preparano a tornare a casa magari delle proprie famiglie, o gruppi di ragazzi e ragazze pronti a fare le ore piccole.

In un paese in cui il cibo e` uno dei valori più apprezzati e valorizzati, gran merito di tutto ciò va dato agli Izakaya, anima della vita notturna gastronomica giapponese.

Il viaggio alla ricerca del vostro Izakaya ideale vi mostrerà due realtà, contraddistinte da tradizione e modernità, che si rispecchiano non solo nell`ambiente in cui vi ritroverete avvolti, ma anche che troverete sul menu’.

(Per sapere di più` su cosa aspettarsi da un Izakaya, vi consiglio la lettura di questo articolo >> DISCOVERY JAPAN: IZAKAYA, MOLTO PIU` DI SEMPLICI BAR).

Cosa mangiare in un Izakaya

Tofu saporito con spezie o scaglie di pesce essiccato (Katsuobushi), verdure fermentate, zuppe, stufati, Noodles, Gyoza… negli Izakaya potete assaggiare davvero di tutto, a  prezzi ragionevoli. Per alcuni sono il posto in cui fermarsi a fare cena, per altri sono invece uno spuntino ideale (o “aperitivo” detto all` italiana) prima di tornare a casa.

Se optate di passare la serata in un Izakaya tradizionale, non sempre vi sara facile poter scegliere i piatti dal menu (a meno che non sappiate leggere il Giapponese), ma nessuno vi impedisce di buttare un occhio su cosa stanno mangiando le persone attorno a voi, ed ordinale al cameriere lo stesso, facendovi ispirare dall’aspetto dei piatti.

Se non ve la sentite di provare ricette troppo complicate, dai sapori concentrati, vi consiglio di buttarvi su un semplice e delizioso piatto della tradizione legato alla cultura gastronomica di questi luoghi: gli Yakitori.

焼鳥 – Yakitori, significa letteralmente: grigliare (焼 – yaki) e pollo (鳥 – tori).

Immagino avrete capito di cosa si trattano. Deliziosi spiedini preparati con parti nobili (e non) di pollo, grigliati su una tradizionale griglia a carbone e ricoperti da una saporita salsa dalla consistenza sciroppata, risultato di un mix tra salsa di soia, mirin e zucchero chiamati Teriyaki (link ricetta).

Se vi sembrano una scelta giusta per i vostri gusti, vi consiglio di appuntarvi questi nomi perché potrebbero tornarvi di aiuto nel momento della scelta. Di Yakitori ne esistono infatti diversi tipi, che si differenziano a seconda della parte del corpo dell’animale utilizzata. Inoltre, come già’ detto in precedenza, di fronte ad un menu’ in Giapponese non vi sempre vi sarà’ facile capirne il contenuto.

Guida agli Yakitori Giapponesi in un Tradizionale Izakaya

Negima (ねぎま) ( il più popolare), bocconcini di pollo alternati a pezzi di Negi, ovvero porro giapponese.

 

 

 

Torikawa (とりかわ) o solo Kawa (かわ) spiedino di pelle di pollo grigliata dalla superficie  croccante

 

 

 

 

 

Momo (もも) pezzi sottili di carne di pollo provenienti generalmente dalla coscia

                                                                                                                                                  

 

 

 

 

 

Reba (レバー) spiedino di fegato di pollo

 

 

 

 

 

 

 

Nankotsu (なんこつ) cartilagine di pollo ricavata dalle ossa vicino al petto. Prive di carne, hanno una consistenza croccante e sono ricche di collagene.
Se avete dunque intenzione di sperimentare la cucina degli Izakaya, non dimenticatevi di provare almeno una volta una porzione di Yakitori. Vi assicuro che ne sarà valsa la pena!
Ultimo ma non per minore importanza Tsukune (つくね)!  Si tratta di un impasto di polpette di pollo, spesso con verdure e spezie. avvolto attorno ad uno spiedino.
Nel caso in cui vogliate prepararlo a casa, ecco la ricetta: Spiedini Giapponesi:Tsukune!
Ottima idea per un aperitivo con gli amici o per arricchire di sapore asiatici i vostri BBQ estivi.
Tsukune Ricetta

Se quindi gli Izakaya saranno una delle vostre mete gastronomiche in giro per il Giappone, non dimenticatevi di provare gli Yakitori, ne sarà valsa la pena!

いただきます!

Ele&Yo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *