Top

Nanakusa Gayu – porridge Giapponese

L’inizio del nuovo anno porta con sè il desiderio di voler iniziare un nuovo capitolo della nostra vita. Raggiungere buoni obbiettivi a scuola o al lavoro; rafforzare i legami con la propria famiglia, con gli amici e perché no, anche ampliare la nostra rete di conoscenze.

A tutto ciò, si aggiunge il voler stare bene ed in armonia con il proprio corpo. Ci si ripromette di seguire una dieta più equilibrata, di andare a correre la mattina e di preferire una buona camminata allo zapping televisivo (tutta esperienza personale).

Prima di iniziare il nostro percorso verso il raggiungimento dei nostri obbiettivi, è però importante fissare un punto di partenza.

Mentre le nostre festività (in Italia) terminano con la Befana del 6 Gennaio, in Giappone, l’ultimo momento celebrativo del nuovo anno avviene il 7 Gennaio e prende il nome di Jinjitsu (人日, “Il giorno dell’uomo”).

Non vi fate però ingannare dal termine “celebrazione” in quanto il Jinjitsu non prevede grandi abbuffate o bevute in compagnia. E’ invece considerato un momento in cui l’uomo purifica il proprio corpo e si prepara ad iniziare con il piede giusto l’anno nuovo!

Le erbe essenziali per preparare Nanakusa

NANAKUSA NO SEKKU (七草の節句): IL FESTIVAL DELLE SETTE ERBE

Jinjitsu è meglio conosciuto come di  Nanakusa No Sekku -七草の節句 e letteralmente significa: il festival delle sette erbe. Il nome deriva dall’usanza di mangiare  un porridge preparato con 7 diverse erbe medicinali capaci di disintossicare e conferire salute e forza al nostro corpo.

Questa tradizione arriva dalla Cina, ed è legata al giorno in cui l’uomo venne creato.  Secondo la mitologia infatti, il mondo fu generato dalla dea Nuwa durante la settimana del primo mese lunare.

(Giorni che corrispondono ai festeggiamenti del Capodanno Cinese e variano ogni anno aggirandosi tra gli ultimi giorni di gennaio e i primi di febbraio).

Nei primi 6 giorni la dea creò gli animali ed infine, il settimo giorno, l’uomo : questo evento prende il nome di Jinjitsu ( = giorno dell’uomo).

Adottando il calendario Gregoriano nel periodo Meiji, il Giappone ufficializzò questo evento al 7 gennaio: da  più di 1,000, almeno un pasto della giornata è dedicato alla celebrazione dell’uomo attraverso questo piatto

IL POTERE DELLE ERBE

Belle e Buone

Le sette erbe medicinali legate alla tradizione in questione sono:

せり – Finocchio Acquatico

なずな – Borsa di Pastore

ごぎょう- Gnafalio

はこべら – Stellaria Media

ほとけのざ – Lamium amplexicaule (“Falsa Ortica”)

すずな –  Foglie di Rapa

すずしろ – Radice di Daikon

Quando ho deciso di preparare a casa nostra questo porridge e Yo mi ha fornito la lista degli ingredienti, il mio entusiasmo è leggermente calato. Dove avrei potuto acquistarle? Ma soprattutto, come potevo riconoscerle?

Poiché Nanakusa è una famosa e praticata tradizione popolare, ho avuto modo di scoprire che è molto facile reperire tutti gli ingredienti necessari. Solo in questi giorni infatti, supermercati e piccoli negozi di alimentari, espongono queste erbe in bella vista e pronte all’uso. Le potete trovare fresche, impacchettate in graziose confezioni regalo, congelate o anche istantanee.

Nanakusa al supermercato

Una volta raccolti tutti gli ingredienti, vedrete che il Nanakusa Porridge è un piatto semplice davvero da preparare.

Per il resto, non ci resta che metterci ai fornelli!

Ingredienti

  • 1/4 tazza Riso (non ancora cotto)
  • 200 ml Acqua (Per la cottura)
  • Sale (a seconda dei vostri gusti)
  • Erbe Nanakusa

Procedimento

Pochi ingredienti e semplici passaggi. Preparare Nanakusa Porridge vi richiederà soltanto un pò della vostra pazienza. Ecco i passaggi:

Fase di Pulizia: Prendete il riso, mettetelo in una ciotola e lavatelo sotto l’acqua corrente grattando i chicchi l’uno contro l’altro tra le vostre mani. Procedete fino a che l’acqua non diventi limpida.

Fase Preparazione alla Cottura: Copritelo nuovamente d’acqua e lasciatelo riposare in ammollo per almeno 25-30 minuti, in maniera tale che assorbi l’acqua e aumenti leggermente di dimensione.

Cottura: Versate il vostro riso in una pentola. Aggiungete 200 ml di acqua, un pizzico di sale e coprite con il coperchio. Portatelo ad ebollizione con una fiamma media alta. Appena vedrete il vostro coperchio muoversi, abbassate la fiamma al minimo e mescolate delicatamente con l’aiuto di un cucchiaio, facendo in modo che il riso non inizi ad attaccarsi al fondo.

Coprite nuovamente con il coperchio e, sempre a fiamma bassa, lasciatelo cuocere il riso per 30 minuti.

(Mi raccomando, in questa fase non aprite mai il coperchio in quanto i vapori di cottura andrebbero persi)

Passato il tempo, spegnete il fuoco, aggiungete le vostre Erbe Nanakusa ed un altro pizzico di sale a seconda dei vostri gusti!

 

Okaway Kudasai!!

おかわいいください!!

Ele&Yo