Discovering Tokyo: Tokyo Station!

Tokyo Station

Se Tokyo è una delle vostre prossime mete turistiche, aspettatevi tra fine settembre ed inizio ottobre, un clima indecifrabile! Dopo una settimana di pioggia con conseguente drastico abbassamento delle temperature, si è passati oggi ad avere 27° C, sole abbagliante e la necessità di tirare di nuovo fuori dalla valigia i pantoloncini corti!

IMG_7579.jpg
Tokyo

Giornate come questa, non possono essere passate a casa, (sopratutto in una città comeTokyo) ma bisogna cogliere l’occasione, munirsi di scarpe comode e uscire fuori di casa!

Salita sulla metro da Nakano, mi sono diretta in una di quelle mete che, volente o dolente, ogni turista o abitante prima o poi deve attraversare Tokyo Station!

Molto più di una stazione…

Si tratta di una delle stazioni più grandi del Giappone capace di offrire collegamenti con tutte le più importanti città. Se siete quindi turisti in visita  e avete intenzione di partire per visitare altre mete a sud o nord di Tokyo, segnatevi sulla vostra mappa la sua collocazione: proprio da qui infatti inizia il suo percorso la famosa rete ferroviaria ad alta velocità Shinkansen che percorre il paese in lungo e in largo. Vi permette di raggiungere Osaka ad esempio (circa 543 km) in 4 o 3 ore (in base alla tipologia di treno che scegliete) e vi assicuro che non arriva mai in ritardo!

Zero (0) Kilometer Sign(Zero milestone)
Km 0 – definisce l’inizio della Linea Ferroviaria Shinkansen

Non aspettatevi però un luogo facile in cui aggirarsi tranquillamente tra i diversi binari. In Italia ho avuto spesso modo di utilizzare la linea ferroviaria partendo, arrivando o passando nelle principali stazioni, ho abitato a New York dove mi è capitato di partire dal suo Gran Central Terminal,  ma mai mi sono trovata in un tale caos.

Se arrivate dall’aereoporto o se dovete partire per un’altra destinazione, è inutile, da qui, ci dovrete passare!

Da Tokyo a Kanazawa con il Seishun 18

Ogni giorno percorrono questa stazione circa 20 milioni di passeggeri  (per fare un paragone, i treni in Germania trasportano poco più di 10 milioni di passeggeri all’anno – sono molte le differenze tra Tokyo e Germania ed il loro uso dei treni, prendetelo come un futile esempio) che raggiungono diverse zone della città o del paese.

 

e1039.gif
Mappa Fornita da JR sul Sito della stazione. 

 

Tokyo Station non è solo una stazione, ma una vera e propria città sotterranea in cui si incrociano tutte le principali metro della città e da cui partono tutti principali treni del paese.

E’ una delle zone (se non la più) trafficata del paese tanto da far rilasciare online dal Ministero delle Infrastrutture, Trasporti e Tursimo un nuovo dato di controllo chiamato “Crowdedness Rate”, ovvero  “Tasso di Affolamento” capace di indicare il livello di imballaggio dei treni nelle ore più caotiche della giornata.

Tokyo: alla scoperta degli Ekiben in Tokyo Station!

Una folla infinita

Ecco un esempio – l’orario in cui è stato svolto il sondaggio è tra le 7:30 e le 8:30 di un mercoledì mattina.

Tokyo’s Most Crowded Rush Hour Train Lines

Compagnia Linea Tratto percorso Capacità di trasporto Numero di persone trasportate Tasso di affollamento
Tokyo Metro Tozai Kiba → Monzen Nakacho 38,448 76,665 199
JR Chūō-Sōbu (Local) Kinshicho → Ryōgoku 38,480 76,760 199
JR Yokosuka Musashi Kosugi → Nishi-Ōi 18,640 36,010 193
Odakyu Odawara Setagaya-Daita → Shimo-Kitazawa 38,428 73,573 191
JR Chūō-Sōbu (Rapid) Nakano → Shinjuku 44,400 83,260 188
Tokyu Den-en-toshi Ikejiri-Ōhashi → Shibuya 42,746 78,687 184
JR Tōkaidō Kawasaki → Shinagawa 35,036 63,670 182
JR Sōbu (Rapid) Shin Okoiwa → Kinshichō 35,416 63,920 180
Tokyo Metro Chiyoda Machiya → Nishi Nippori 41,296 73,564 178
JR Keihin-Tōhoku Kawaguchi → Akabane 37,000 65,410 177

Per aiutare a decifrare meglio il “Tasso di Affollamento” indicato, il ministero  fornisce esempi pratici in cui:

  • 200%: Siete molto schiacciati ma potete comunque leggere un piccolo libro tenendolo vicino al vostro corpo;
  • 180%: Potete leggere un giornale piegato a metà senza problemi;
  • 150%: Potete leggere un giornale aperto e girare le pagine con tranquillità;
  • 100%: Potrete tranquillamente trovare il vostro spazio personale vicino alle porte di entrata/uscita

Munitevi di santa pazienza e, prima di addentrarvi nella metro, studiate un piano d’azione capendo per tempo dove andare e che direzione prendere (personalmente non ringrazierò mai abbastanza Google Map). Vi consiglio inoltre di imboccare l’entrata giusta della vostra linea già dall’esterno della stazione (Nord – Sud – Est – Ovest) e non cercarla una volta entrati, il caos di persone all’interno vi creerà ancora più confusione!

5 consigli per un Picnic Hanami perfetto!

Molto più di una stazione.

Ma come ho detto, Tokyo Station non è solo una stazione, ma bensì una vera e propria città. Quello che troverete sotto terra è un grande centro urbano con negozi di abbigliamento (tra cui “Luxury Brand”), negozi di souvenir (potrete comprare qui il regalo dell’ultimo minuto da portare a casa), negozi di giocattoli, accessori,  ristoranti, caffetterie, tea room e, forse, il bene più celebre nonchè motivo del mio viaggio, gli Ekiben 駅弁.

Si tratta di “box lunch ” (“Pranzi al Sacco” o come mi piace chiamarli “Schiscette”) ideati per il viaggio caratterizzati da una bellezza, una bontà ed un fascino indescrivibile. Non sono dei semplici spuntini, ma veri e propri elementi iconici (insieme al classico “Obento”) legati alla tradizione Giappone che sopravvino ormai da secoli rimanendo  apprezzati e degnamente riconosciuti anche dalle nuove generazioni.

Vedrete quindi diverse zone della stazione con 10 -15 piccoli banconi con cucina alle spalle interamente dedicati alla loro preparazione e vendita.

ekiben-matsuri.jpg
Ekiben da 14 prefetture

Ormai è possibile trovare descrizioni del contenuto anche in inglese e ciò che vi consiglio è di scegliere ciò che acquisterete non solo con lo sguardo (alcuni sono talmente belli che è impossibile resistere) ma anche con la testa. Ogni prefettura ed ogni città del Giappone possiede il proprio Ekiben personale caratterizzato dall’uso di ingredienti locali e tradizioni gastronomiche uniche nel suo genere. Avrete quindi la possibilità di viaggiare con il palato nella zona del paese che più preferite,scoprendo quali sono gli ingredienti e i gusti che la caratterizzano.

 

 

Ele&Yo

 

 

Ciao! Sono Eleonora, grazie per aver visitato il mio Blog! E' un diario in cui racconto di cibo, avventure e vita quotidina qui in Giappone, Tokyo. Spero tu possa trovare qualcosa di interessante per te, buona giornat!

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *